Vivere senza Tiroide – Le nostre storie

vivere senza tiroide le nostre storie

🦋VIVERE SENZA TIROIDE🦋

Periodicamente pubblicheremo le nostre e le vostre storie per riflettere e sentirci vicine/i. Inviaci anche la tua testimonianza su tiroidee@gmail.com💌

Oggi la storia di Laura che fa parte del nostro gruppo di ascolto su Skype🎋

L’orchidea sfarfallata

In un periodo molto difficile della mia vita è nata la mia passione per le orchidee: oggi voglio raccontare cosa abbiamo in comune io e questa pianta, che non finisce mai di stupirmi.

Otto anni fa ho subito una tiroidectomia totale per carcinoma alla tiroide, seguita da un ciclo di radioterapia con iodio. Ho subito l’operazione a novembre 2012 e ho finito la mia cura antitumorale a settembre del 2013.

Proprio in quel periodo avevo ricevuto in regalo la mia prima orchidea e così è nata la mia passione per questa pianta. L’orchidea Phalenopsis, grazie alla sua forma, prende il suo nome dal greco phalaen (farfalla) e opsis (simile a). Ricordo che in quel momento pensai che fosse davvero una coincidenza che l’orchidea e la mia tiroide, che non avevo più, avessero qualcosa in comune.

Durante l’operazione e il recupero, la mia orchidea aveva perso tutti i fiori, ero convinta che fosse malata o che le mie cure non fossero abbastanza. Cominciai a guardarla ogni giorno sperando di veder nascere uno stelo o un fiore, ma niente.

Più la guardavo e più pensavo che fossimo simili in qualche modo: io ero stravolta dalla stanchezza e dalle poche forze, lei per qualche motivo era ferma, addormentata.

Poi un giorno, con grande sorpresa vidi che spuntavano due nuovi steli e allora capii che lei finalmente aveva iniziato a svegliarsi, da lì a poco crebbero due bellissimi steli a cascata di fiori bianchi.

Rimasi molto meravigliata dalla sua bellezza, così ho preso consapevolezza di voler a tornare a fiorire anch’io, di sentirmi di nuovo me stessa. Non volevo mollare, avevo solo bisogno di sentirmi forte e lo ero, come le radici della mia orchidea, perché sono proprio le radici forti che ci tengono “ferme” nelle difficoltà.

Ho visto fin dall’inizio una similitudine tra me e le orchidee, silenziosamente abbiamo fatto il nostro percorso per tornare a guarire e a fiorire. Prendermi cura delle mie orchidee mi ha fatto scoprire l’importanza della cura non solo della pianta ma anche di me stessa e della mia vita, essere costanti nel prendere le medicine, fidarsi dei dottori e di me stessa, sapendo che tutto ciò sarebbe finito prima o poi.

​ La cura, l’attenzione verso qualcosa mi ha dato la forza di non cadere nello sconforto, anche se ho vissuto momenti duri, ma ho creduto ogni giorno che sarei guarita e così è stato. Ho continuato ad acquistare le orchidee e prendermi cura di loro fino ad oggi e ancora oggi continuano a meravigliarmi, consapevole che la vita è qualcosa di semplicemente bello.

Laura🌼🌺

CHIEDI ALLA NUTRIZIONISTA

dieta tiroideL’alimentazione è fondamentale per la salute della tua @tiroide🦋o se prendi l’ormone sostitutivo💪🏻 Tante sono le relazioni tra fattori dietetici e patologie della tiroide.
Se hai dubbi sulla giusta alimentazione, Invia la tua domanda

👉🏻 tiroidee@gmail.com e la nostra nutrizionista ti risponderà👩🏻‍⚕️

Vivere senza tiroide – Gruppo di Ascolto online

Vivere senza tiroide

Carissime/i,

🦋In questo periodo di isolamento forzato noi di Tiroidee APS vogliamo stare più vicini ai nostri associati. È in partenza il primo gruppo di ascolto online dedicato a chi vive senza tiroide.🦋

La partecipazione al gruppo è gratuita per i nostri associati.

Per info su come partecipare o associarsi scrivici su
💌tiroidee@gmail.com

Tiroidee senza frontiere

Gentilissim*

Dopo una breve pausa estiva in cui Tiroidee è rimasta comunque  attiva  attraverso la partecipazione all’importante evento del Tiroiday, siamo qui a comunicarvi la ripresa della gran parte delle nostre attività.

Tiroidee senza frontiere

L’anno si riapre con l’ implementazione di una delle principali attività finora svolte: il supporto psicologico, di cui  si potrà usufruire anche nella attualissima formula on line tramite Skype. Il nuovo progetto si chiama “Tiroidee senza frontiere” proprio perché vuole porsi come un servizio accessibile anche agli associati che per motivi logistici si trovano fuori dal territorio romano in cui svolgiamo prevalentemente le attività. I richiedenti riceveranno  la modulistica (compilazione obbligatoria) necessaria ad avviare il supporto.

A breve convocheremo l’assemblea degli associati per accogliere e discutere tutte le nuove proposte.

Continueremo a informarvi tramite la newsletter degli eventi che sono in programma.

Un caro saluto a tutti,

Per APS Tiroidee

Barbara Bonci e Simona Inguscio

Supporto psicologico per il paziente con tumore tiroideo

In caso di tumore della Tiroide il paziente potrebbe sentirsi solo e incompreso durante la diagnosi e la terapia. In questo momento della vita, l’ascolto, la condivisione e il supporto sono indispensabili.

EndocrinologiaOggi e l’Associazione Tiroidee hanno attivato presso il GMF Medical Center di Viale Somalia 33 a a Roma un servizio di psicologia in favore di persone colpite da tumore della Tiroide e verso chi vive senza tiroide.

📞💌Il servizio è accessibile il venerdì previo appuntamento al numero 0686391386


La tiroide è al centro del nostro benessere e una sua disfunzione si cala nella vita di ognuno di noi con sintomi e modalità diverse (Stress, ansia, stanchezza cronica, depressione, sensazione di vuoto e offuscamento mentale, disturbi del sonno e dell’alimentazione etc..).